CTU, periti e professionisti delegati


Iscrizione all'albo dei CTU e Periti
Chi
Tutti coloro che desiderano iscriversi nell’albo dei Consulenti Tecnici d’Ufficio (ambito civile) e/o in quello dei Periti del Giudice (ambito penale) debbono fare specifica richiesta al Tribunale nella cui circoscrizione l’istante risiede (ai sensi dell’art. 15 co. 2 delle disp. att. Del C.p.C. nessuno può essere iscritto presso altro Tribunale).
Per iscriversi in entrambi gli albi, occorrono domande e documentazione separate.
Come

1) Istanza in bollo ( € 16,00) diretta al Sig. Presidente del Tribunale, come da fac-simile;

2) Autocertificazione del titolo di studio posseduto, se laurea autocertificazione degli esami sostenuti e dei voti riportati o certificazione dell’Università;

3) Per gli Esperti Camerali (interpreti, periti grafici, esperti vari, etc.) occorre esibire autocertificazione iscrizione alla Camera di Commercio con la qualifica rivestita o certificazione rilasciata dalla Camera di Commercio, mentre i Periti Assicurativi dovranno produrre autocertificazione di iscrizione al Ruolo Nazionale ISVAP/Consip;

4) Autorizzazione dell’Amministrazione di appartenenza per gli aspiranti che siano pubblici dipendenti.

5) Parte dello stampato del versamento in C/C di Euro 168,00 recante la dicitura “Attestazione” da effettuarsi sul conto corrente postale n.8003 intestato a: Agenzia delle Entrate – Tasse concessioni governative con causale: Iscrizione Albo C.T.U. Tribunale Ordinario di Napoli.

6) Fotocopia del documento di riconoscimento e della tessera di iscrizione all’Albo professionale di appartenenza o autocertificazione di iscrizione all’Albo professionale. L’Albo deve essere quello della Provincia di Napoli o della Regione Campania o il Nazionale se non esistono quelli della Provincia o della Regione.

7) Eventuali certificati attestanti titoli di specializzazione (varie branche mediche, revisore contabile, corsi di formazione per le leggi 626 e 494/94, ecc.) devono essere presentati in AUTOCERTIFICAZIONE.

N.B. DAL 12/03/2012 è obbligatorio indicare nella istanza di richiesta iscrizione Albo C.T.U. e Periti l’indirizzo di Posta Elettronica Certificata (P.E.C.) – Si ricorda che al fine della utilizzazione della PEC nell’ambito Processuale civile telematico, è necessario attivare la procedura di inserimento nell’apposita area del Ministero di Giustizia, raggiungendo direttamente il sito http://pst.giustizia.it/. Solo tale previo inserimento garantirà quindi la proficua utilizzazione della PEC e l’inserimento della stessa nei dati dell’Albo.

L’istanza, dovrà essere presentata direttamente dall’interessato, munito di valido documento di riconoscimento (da cui sia desumibile la residenza anagrafica) o, in alternativa, da persona munita di delega che dovrà esibire copia del documento del delegante.

1) Il Comitato si riunisce, ogni anno, nel mese di marzo e di settembre per la valutazione delle domande di iscrizione presentate rispettivamente dal 1° ottobre al 15 febbraio e dal 1° aprile al 30 luglio

2) Le domande di iscrizione si ricevono dal lunedì al venerdì dalle ore 09,00 alle ore 12,30 presso l’Ufficio Consulenti Tecnici e Periti;

Per l’iscrizione all’Albo C.T.U. (CIVILE) e Periti (PENALE) si deve presentare doppia domanda corredata da tutta la documentazione su indicata; per l’iscrizione all’Albo dei Periti sono necessari titoli di specializzazione, e per i Dottori Commercialisti si deve essere in possesso del titolo di Revisore Contabile ed essere / o essere stato Sindaco di Società.

Dove

Ufficio CTU - Torre B lamellare, 22° piano, stanza 20